Nell'ambito dell'edizione 2015 di Ortinfestival, all'interno dei Giardini della Reggia di Venaria Reale ho presentato "Visioni divergenti". Installazione formata da 400 papaveri in ceramica raku capovolti e sospesi, su una superficie di m. 50 x 3.

Papaveri. Per alzare gli occhi. Di sotto in su.

Papaveri. Per vedere il mondo sottosopra.

Papaveri. Per guardare in alto.

E come prato... il cielo.

Cambiare prospettiva, battere nuove strade, divergere dalle proprie convinzioni, uscire da noi stessi per guardare le cose dall'altra parte, permette di riscoprire la meraviglia del bambino che sperimenta per la prima volta.